GB, eBook batte carta

Amazon: in Gran Bretagna l’e-book ha scavalcato la carta
Il sito americano di e-commerce cita delle statistiche interne da cui si deduce che Oltremanica i possessori di un lettore digitale acquistano oggi mediamente quattro volte più libri di quanti ne compravano in precedenza in formato cartaceo

La rivoluzione digitale si sta compiendo anche in Europa, e non comporta un calo della lettura, bensì un vertiginoso aumento. Cifre ufficiose rese note da Amazon, il più grande sito per acquistare libri (e praticamente ogni altro prodotto immaginabile) online, indicano che per la prima volta il numero di ebook scaricati a pagamento in Gran Bretagna supera quello dei libri di carta acquistati in libreria. Il Regno Unito è uno dei paesi europei più avanzati come diffusione di internet e vendite di Kindle o altri lettori digitali, ma gli esperti ritengono che il dato rappresenti una tendenza in procinto di verificarsi in tutto il continente, e forse più presto del previsto.

Secondo i risultati forniti da Amazon, per ogni 100 libri cartacei (sia in edizione rilegata che tascabile) acquistati in una libreria britannica ne sono stati scaricati a pagamento 114 su un lettore Kindle. Non solo, ma Amazon cita statistiche in suo possesso da cui si deduce che in Inghilterra i possessori di un lettore digitale acquistano oggi mediamente quattro volte più libri di quanti ne compravano in precedenza in formato cartaceo. «Siamo di fronte a un rinascimento della lettura, anziché alla decadenza che alcuni prevedevano», afferma un portavoce dell’azienda. Internet e il digitale, insomma, fanno leggere (e scrivere — se si contano email, sms, chatline e social network come Facebook e Twitter) molto di più di prima.
Commenta Jorrit Van der Meulen, vicepresidente della Kindle per l’Europa, interpellato dal quotidiano Guardian di Londra: «Per la prima volta, i consumatori britannici stanno comprando più libri digitali che libri di carta. Negli Stati Uniti abbiamo raggiunto questa pietra miliare in meno di quattro anni dopo l’introduzione del Kindle. Ma nel Regno Unito l’abbiamo raggiunta in meno di due anni ed è dunque un traguardo ancora più straordinario. Vendiamo più libri che mai, per conto di autori ed editori». La rivoluzione dell’ebook continua, e corre sempre più in fretta.

Post Correlati