Per la prima volta un best-seller si vende più su ebook che su carta

Dan-Brown-Inferno-book-001+(1)

Un sorpasso che in altri Paesi è ormai la norma. Ma che per l’Italia, dove il mercato degli ebook vale meno del 2% di quello librario, è un piccolo ed emblematico sorpasso. Secondo quanto riferito da Amazon Italia le vendite di un titolo — il bestseller “Inferno” di Dan Brown — sono state sensibilmente più alte nella versione ebook che in quella cartacea. «In passato c’era stati già diversi libri in cui la versione ebook vendeva tanto quanto la brossura, ma questa volta il divario è davvero evidente, a favore dell’ebook», ha spiegato la fonte.

Parliamo delle vendite di un solo solo soggetto, per quanto importante; e di un dato certamente inficiato dal fatto che si tratta di Amazon, negozio “virtuale” per eccellenza (benché la maggior parte dei beni che vende siano fatti di atomi e non di bit). I dati di Mondadori, editore di “Inferno”, saranno diversi e molto, molto sbilanciati a favore del volume cartaceo. Eppure la notizia è significativa. La diffusione di ebook reader e soprattutto tablet inizia a pesare. I lettori, soprattutto quelli “forti”, si spostano pian piano verso l’acquisto in digitale. Non so se è una rivoluzione, di certo è una migrazione. Lenta ma continua e probabilmente inarrestabile. Con tutto quel che ne consegue, in termini di possibilità e di problemi.

Post Correlati