Addio U-book/Ebookland, nasce la piattaforma unica

Era tempo. Il momento giusto per farlo. Perché la contrapposizione fra carta e bit non ha più ragione d’esistere: sono soltanto due canali per il meraviglioso prodotto che è il Libro.
Il “trasloco” è pressoché completato: a un decennio dalla nascita del glorioso pioniere U-book (e a 7 anni dalla sua estensione digitale Ebookland), era il momento di dare una svolta al “fai-da-te” degli scrittori su un’unica, funzionale, omnicomprensiva piattaforma per il libro in self-publishing.
Ecco dunque LibrarsiDaSoli.com, il sito web che dichiara la sua mission fin dal nome di dominio, rimandando più nettamente alla sua già nota controparte sui social (la pagina Facebook con lo stesso nome), completato ed entrato pienamente in funzione il 21 aprile 2017 (natale di Roma, chissà se vuol dire qualcosa…).

Non mi piace e non ha senso dilungarmi nella solita, pomposa dichiarazione da P.R.: i contenuti e il senso del sito sono espressi abbondantemente nel sito stesso. Basta navigarlo un po’. Posso e voglio dire solo due cose:
1) intanto, che la versione attuale del sito, pur esaustiva, è ancora all’inizio; peraltro, essendo io un pubblicitario e un designer ma non un vero programmatore (^_^ sorriso — dove sono le emoji quando servono?), la struttura è ancora imperfetta, il CMS ancorché potente è comunque una brutta bestia, quindi c’è ancora qualche peccatuccio di layout e di codice da sistemare. Ma ci sarà tempo;
2) soprattutto, che finalmente in questa avventura non sarò più solo. Perché ho finalmente accanto a me due degne accompagnatrici (no, non due escort, che avete capito?!), e dunque LibrarsiDaSoli non è più soltanto «l’estensione, a qualsiasi autore voglia cimentarsi, dell’esperienza vincente del fai-da-te del Mangla scrittore», ma una vera e propria… Cosa Editrice. Non siamo un editore tradizionale (sarebbe paradossale e contronatura!), né un’agenzia letteraria, né nessun’altra figura classica del mercato editoriale: siamo, come dire, degli “introduttori” e dei “potenziatori” per scrittori. I quali restano sempre e comunque al centro, e padroni del proprio destino, oltre che dei diritti delle loro opere.
Maria Lucia e Daniela, le due nuove protagoniste insieme a me di questa esperienza, le trovate sotto il menu “Team”.

And that’s all, folks. Per ora.

Firmato: Mangla