Welcome!

In breve, il senso di questo sito

Dallo scrittore al lettore, senza intermediari: Librarsidasoli.com è la “base” degli scrittori che si librano da soli grazie a internet, facendo a meno delle case editrici e di qualsiasi catena distributiva.

La piattaforma nasce dall’unificazione delle due precedenti esperienze dei siti U-book (per il libro cartaceo e l’editing) ed Ebookland (per il formato digitale) e mantiene la stessa missione: liberare talenti che non avrebbero mai un “mercato”, fornendo loro una casa e una vetrina.

 
Leggi di più: qui sotto, l’evoluzione che ha portato al presente sito; nella sezione “tu al centro”, i vantaggi per gli autori.

MANGLA.it: il sito del primo scrittore fai-da-te che… ce l’ha fatta da sé.

Partì tutto da me: di giorno pubblicitario e designer, di notte scrittore senza editore. Alla fine, per riuscire a dormire un po’, ho smesso la caccia a una casa editrice e ho unito i due momenti!… Scherzi a parte, Ebookland, U-book e tutte le altre attività web elencate in questa pagina nacquero dalla mia profonda convinzione che Internet unisca la gente, anziché dividerla o renderla “asociale”, come i media classici e i sociologi allineati e coperti vorrebbero far credere. Ma soprattutto, INTERNET AFFRANCA L’ARTE E LA RENDE LIBERA COME MAI PRIMA NELLA STORIA.
La questione topica è: perché ciò che è successo nella Musica — con gli mp3, il download et similia — non dovrebbe accadere in ogni altro campo artistico, Letteratura compresa? Ormai Internet ci consente di abbattere tutte le barriere, e le normali catene commerciali (produttore-grossista-distributore-consumatore) possono essere bypassate in favore di un contatto senza intermediari fra chi produce e chi fruisce, facendo a meno di editori, agenti, grossisti, magazzinieri, negozi, che sovraccaricano di costi il prodotto prima che giunga all’utente finale. E ciò è ancor più vero oggi, con l’avvento degli eBooks.
La nuova formula è: io sono un Autore, tu sei un Lettore, fra di noi non esiste “catena distributiva”. Per avere le mie opere non devi far altro che chiederle a me direttamente, e io le mando a te direttamente con Poste o corrieri — o da scaricare in formato digitale…
Una rivoluzione? Sì, si può chiamarla così.
Ed è appena cominciata.

In principio fu “U-BOOK”

Derivata dall’esperienza del sito Mangla.it, nel 2008 nacque la prima… fabbrica di ali per Librarsi. Era dedicata solo al libro cartaceo (il boom del Kindle e dei tablet era di là da venire), e l’incipit del sito recitava: libera — anzi, libra! — la tua opera letteraria dandole la dimensione editoriale, ma rimani in possesso di questa dimensione: un libro elettronico, impaginato e copertinato secondo le regole, già pronto da far uscire come, dove e in quante copie vuoi, è tutto ciò che ti serve per partire con l’auto-pubblicazione. Con l’aiuto del “Mangla”.
Questo è ancora, alla lettera, lo spirito di LibrarsiDaSoli.

La terra (libera) degli e-book

Nel 2010, in appoggio all’iniziativa U-book, arriva “Ebookland.it”: la piattaforma per librarsi da sé anche in versione digitale. Ebookland sfruttava già una versione rudimentale ma robusta del notissimo e affidabile trio WordPress+WooCommerce+PayPal su cui si basa ancora oggi il presente sito. Su Ebookland hanno mosso i primi passi dell’autodistribuzione il collettivo satirico Soppressatira, la saggista Teresa Pietropaolo, il romanziere Damiano Sofo.

E prima di scrivere…

Nel 2014, a completare l’offerta, arrivano i Corsi di scrittura creativa ANTE SCRIPTUM: una didattica articolata per chiunque voglia approfondire le conoscenze tecniche della scrittura e della narrativa, e apprendere un metodo efficace per scrivere un racconto e/o un romanzo.
AnteScriptum nasce dalla collaborazione fra due amici di vecchissima data: come sempre “il Mangla” per la parte tecnica, la scrittrice Daniela Orlando per la parte operativa.

Infine

Nel 2017 la distinzione (e per certi versi) contrapposizione fra cartaceo ed e-book non ha più molto senso, purtroppo per gli alberi: un titolo sopravvive benissimo sul mercato usando tutti i media. Stampa tipografica, digital print, “print on-demand”, bit… sono tutti semplicemente dei canali, dei vestiti intercambiabili. Anche qui, ancora una volta, parallelamente a quanto avviene per la Musica, con il ritorno al vinile: che non fa scomparire il CD, né lo streaming, né l’MP3 da scaricare. Tutti i canali possono convivere: è il fruitore a scegliere quello più congeniale.
Così, ecco la piattaforma unica per il self-publishing del Libro, “LibrarsiDaSoli”: se cartaceo o digitale, è chi legge a scegliere.

Le nostre presenze social

LIBRARSI DA SOLI”, la comunità Facebook di altri autori che hanno intrapreso la stessa strada.

ANTE SCRIPTUM su Facebook: la pagina con le attività dei corsi in tempo (quasi) reale.

Autore interessato a... volare con questo sito?

AUTO RE

Sii l’unico editore di te stesso,
impara a librarti da solo.

Contatta LibrarsiDaSoli:

Nome e Cognome/Full Name
E-mail
Oggetto/Subject
Messaggio/Message